Oltre ai due principali incontri del giovedì e soprattutto della domenica, i membri della nostra chiesa, (esteso a altri invitati) si incontrano, principalmente nelle case, in piccole cellule, dove ognuno trova spazio per la comunione fraterna, l’ascolto, l’annuncio e la preghiera. Ognuno, nella cellula, si sente libero di poter parlare, fare domande, pregare, adorare insieme il nostro Signore. E il nostro motto è che ogni membro è un “ministro”, che la cellula è “chiesa” e che Cristo è nel mezzo della cellula. Le cellule che abbiamo formato, sono omogenee, e pertanto ci sono quelle giovanili, quelle per sole donne, per soli uomini, miste, per coppie e cellule per anziani. Durante l’anno spesso le cellule si incontrano per fare delle “agape” (cene) o aperitivi, oppure altre simili cose.

Insomma è proprio bello far parte di una cellula.